TETRATHLON E CAMPIONATI ITALIANI U17&13- C’E’ TANTO DA FARE IN QUEL DI ASTI. ECCO COME SONO ANDATI I NOSTRI/E

Arriva finalmente la prima trasferta. Finalmente perché in questo periodo difficile non era scontata. Infatti molte sono le defezioni. Ma l’Athlion Roma c’è. E in quel di Asti i nostri ragazzi sono scesi in pista per i Campionati Italiani U17&13. Ma c’è anche il Tetrathlon a regalare battaglie ed emozioni.

Iniziamo dagli U13. Anzi dall’U13. Infatti l’unica rappresentante dell’Athlion Roma in questa categoria e Paola Caldarone. Ad Asti come sempre Caldarone mostra una corsa stratosferica. In generale buona la sua prestazione che gli permette di agguantare il 14°posto.

Più numerosi i ragazzi e le ragazze che scendono in campo per il Campionato Italiano U17. Lorenzo Carradori è tra i maschi quello dei nostri a piazzarsi meglio: migliora la sua confidenza con le gare e si vede. Suo il 15° posto. A seguire i due gemelli Vari, anche loro sul pezzo. Emanuele finirà 18° mentre Edoardo si piazzerà 22°. Buone le loro prove con qualche sbavatura sul tiro ma nel complesso come detto molto bene entrambi. I tre si piazzeranno al 3° posto a squadre portandosi a casa una coppa meritatissima.

Tra le ragazze a piazzarsi meglio è Carolina Bartolucci, autrice di una grande rimonta al fotofinish che gli consente di agguantare il 7° posto. A ruota Ludovica Baldassare anche lei in crescendo: il 10°posto è suo. Un po’ distaccata ma non di molto Margherita Marini che agguanta un ottimo 16° posto che gli permette di ottenere, insieme a Bartolucci e Baldassare, il 3°posto a squadre. Una bella coppa anche per loro. Chiudono Augusta Manfredonia e Beatrice Lettieri, rispettivamente 21° e 28° autrici di buone prove.

C’è poi il Tetrathlon ad arricchire questa trasferta ricca di gare. A dare battaglia ci sono i nostri ragazzi che si fanno come al solito valere anche se la concorrenza oggi è tantissima. Un ottimo Francesco Vannini si piazza al 28°posto facendo vedere come sempre grandi cose nella fase di corsa. Lo segue di una lunghezza Alessandro Pavolini che si piazza al 29°posto: concreto come sempre nel Laser Run chiude in crescendo questa gara. Bisogna uscire dai primi 30 per ritrovare Matteo Amadei che si piazza al 32°posto; buona la sua prova anche se si sperava in qualcosa di più. Vannini-Pavolini-Amadei si piazzeranno 6° a squadre. Amedeo Toraldo lotta e suda ma si deve accontentare del 36°posto; il suo impegno è come sempre encomiabile. Un po’ in calo Giuseppe Lupo e Federico Marini rispettivamente 44° e 45°; la concorrenza è tanta e si vede. L’impegno c’è ma oggi non è la loro giornata. Chiude il nostro Davide Straffi ancora in fase di recupero dopo l’infortunio; ce la mette tutta ma non va oltre il 53° posto.

PUOI VEDERE TUTTE LE ALTRE FOTO SUI NOSTRI SOCIAL

WWW.FACEBOOK.COM/ATHLIONROMA

WWW.INSTAGRAM.COM/ATHLION_ROMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *