PROVA PROVA PROVA
2023
TUTTO LO STAFF DELL’ATHLION ROMA AUGURA A TUTTI VOI UN FELICE E SERENO ANNO NUOVO!!! CHE QUESTO 2023 SIA PIENO DI TANTE COSE MERAVIGLIOSE PER TUTTI VOI E PER TUTTI NOI!!!
BUON NATALE DA TUTTI NOI

TUTTO LO STAFF DELL’ATHLION ROMA AUGURA A TUTTI I SUOI ATLETI, LE FAMIGLIE, GLI AMICI, I TIFOSI E NON, UN SERENO E FELICE NATALE E SERENE VACANZE E TANTO RIPOSO A CHI, DI ALTRA FEDE, NON FESTEGGIA IL NATALE.

3°TROFEO REGIONALE UNDER 17/15/13 & 4° TROFEO REGIONALE PROMOZIONALE UNDER 11/9/8 — IL 2022 SI CHIUDE CON TANTE MEDAGLIE E COPPE

MONTELIBRETTI, 18 DICEMBRE 2022

E’ Montelibretti il teatro dell’ultima gara del 2022. Due trofei che vanno a chiudere un anno molto ricco per l’Athlion Roma. E anche in quest’ultimo appuntamento il bottino è stato proficuo. Pochi i partecipanti ma buoni, come si suol dire. Il clima è comunque di festa. E il tifo appassionato non manca di certo. I nostri ragazzi e le nostre ragazze tornano a casa con buone prestazioni generali, mentre i più piccoli dimostrano che il futuro è roseo.

Da sinistra a destra: Mattia Bouvet, Edoardo Vari, Emanuele Vari

Cominciamo parlando degli Under17 e nello specifico delle ragazze (5 le partecipanti). Poche ma agguerrite, è una sfida Athlion – Area51. Il miglior piazzamento l’ottiene Margherita Marini con il suo 2°posto finale: nuota come sa e spara come deve. Le gemelle Tuccimei si piazzano rispettivamente 4°, Margherita, e 5°, Carlotta: se Carlotta va meglio a nuoto, Margherita la spunta nel laser run. Entrambe comunque sono autrici di una buona prestazione e dimostrano di essere in forma. Il trio Marini – Tuccimei – Tuccimei otterrà naturalmente il 1°posto a squadre. I colleghi maschi (7 i partecipanti) non vogliono essere certamente da meno. E infatti. Al 1°posto troviamo Mattia Bouvet, che chiude un anno meraviglioso per lui, tra titoli conquistati e convocazioni in nazionale: nuota, corre e spara alla grande e si lascia tutti dietro. Ma non troppo. Al 3° posto infatti troviamo Emanuele Vari che si dimostra costante in entrambe le prove: la sua prova in generale è solida e il suo podio più che meritato. Suo fratello Edoardo si piazza invece al 5°posto: dopo un buon nuoto, cala un po’ nel laser run, ma niente di trascendentale. Il trio Bouvet – Vari – Vari si prenderà il 1°posto a squadre.

Da sinistra a destra: Margherita Tuccimei, Margherita Marini, Carlotta Tuccimei

Si passa poi agli Under15. Paola Caldarone, unica rappresentante femminile (8 le partecipanti) per l’Athlion Roma, si piazza al 3°posto: buona come sempre la sua gara di nuoto e anche il suo laser run, finalmente libera dai dolori al ginocchio che l’hanno penalizzata nelle gare precedenti. Per i maschi (14 i partecipanti) troviamo invece i nostri Gabriele Fidecaro, che finirà al 5° posto, e Arnaldo Sciolari, che finirà al 14°posto. Molto buona in generale la prova di Gabriele: nel nuoto paga ancora qualcosa rispetto agli altri ma si riprende agilmente nel laser run. Buona in generale anche la prova di Arnaldo che continua a migliorarsi a livello personale sia a nuoto che nel laser run.

Subito a ruota gli Under13 che vedono quattro nuovi debutti per il team Athlion. Cominciamo dalle femmine (12 le partecipanti). A piazzarsi più in altro è la prima debuttante, Angelica Frascella, che si prende il 7°posto: buona la sua prova sia di nuoto che di laser run. Subito dietro, all’8°posto, troviamo Hafsa Idjilibt: un piccolo infortunio l’ha tenuta lontana per un po’ dagli allenamenti ma non ne ha risentito molto. La sua prova è solida e buona. Un altro passo indietro e troviamo un altra debuttante al 9°posto: Emilie Lem La Notte è alla sua prima gara da Under13 e se la cava benissimo sia a nuoto che nel laser run nonostante la sua tecnica sia ancora acerba. All’11°posto, al debutto anche lei come Under13, troviamo Nada Ed Doukali: buona prova per lei, ma anche lei paga la sua poca esperienza nel tiro. Il trio Frascella – Idjilibt – Lem La Notte si prende il 2°posto a squadre. Tocca poi ai maschi (12 i partecipanti) dove troviamo il nostro Tommaso Tuccimei che si piazza al 3°posto: continuano i suoi miglioramenti a nuoto, nella corsa come sempre è scatenato che accoppiato al suo sempre buon tiro è un mix micidiale. All’11° posto un altro debuttante, Bertrand Bek Ariatti: buono anche il suo debutto, paga anche lui un po’ di inesperienza nel laser run. Ma siamo sicuri che recupererà presto.

Da sinistra a destra: Hafsa Idjilibt, Nada Ed Doukali, Emilie Lem La Notte, Angelica Frascella

Si continua poi con gli Under11. Qui a rappresentare le ragazze (9 le partecipanti) troviamo Meriem Idjilibt che si prende l’8°posto: netti i miglioramenti sia a nuoto che a corsa che fanno ben sperare. La sua crescita comunque è costante. Più ricca la rappresentanza maschile che vede anche qui dei debutti. A piazzarsi più in alto (12 i partecipanti) è Brando Morosetti che si piazza sul gradino più basso del podio, suo infatti il 3°posto finale: bene nel nuoto, nella corsa si scatena e si lascia tutti dietro al traguardo. Subito dietro troviamo Giulio Mattioni che si prende un meritato 4°posto: molto buona la sua prova di nuoto, nella corsa è subito dietro il suo compagno di team Brando. Il debuttante Michele Castellani è incollato ai suoi compagni e si prende il 5°posto: buona la sua prova di nuoto, anche nella corsa dimostra di saperci fare. Eric Lem La Notte infine si prende il 12° posto alla sua prima gara da U11: bene nuoto, molto bene la corsa. Il trio Morosetti – Mattioni – Castellani si prende il 1°posto a squadre.

Da sinistra a destra: Brando Morosetti, Giulio Mattioni, Bertrand Bek Ariatti, Michele Castellani

La giornata ormai è agli sgoccioli ed è la volta degli Under9 di darsi battaglia. Tra le femmine (8 le partecipanti) ancora un debutto per l’Athlion Roma. Martina Castellani si piazzerà 5° alla sua prima gara in assoluto: molto bene la sua prova di nuoto, si conferma anche nella corsa. Tra i maschi invece (7 i partecipanti) troviamo il nostro Luca Mattioni che si ritroverà anche lui al 5°posto finale: anche per lui una buona prova sia nel nuoto che nella corsa. Per entrambi quindi un gran fine anno.

Si arriva finalmente in fondo a questa giornata ricca. A chiudere ci sono gli Under8. E anche qui l’Athlion Roma lancia nuovi debuttanti. Per le ragazze (solo 3 le partecipanti) abbiamo Livia Cefaro Ausili, che si piazzerà al 2°posto e Giulietta Corneli, che si piazzerà 3°: per niente emozionate ma anzi scatenate faranno entrambe una ottima prima gara, sia a nuoto che a corsa. Le due alla fine, insieme a Rachele Arienzo, passata all’Area51 ma ancora tesserata Athlion Roma fino a fine dicembre, si prendono il 1°posto a squadre. Per i maschi (9 i partecipanti) abbiamo invece 4 nuovi debutti. A piazzarsi meglio è Jacopo Gabrielli che si prende il 5°posto finale: bene sia nuoto che corsa. Di poco dietro Adam Zidi che si piazza al 7°posto: un po’ di emozione non gli impedisce di andare bene a nuoto e forte nella corsa. Subito dietro abbiamo Abdelaziz Idjilibt che si prende l’8°posto: buona la sua prova di nuoto, scatenato nella corsa dove prova una rimonta che quasi gli riesce. Al 9°posto troviamo poi Taym Hadef: anche lui un po’ emozionato ma autore comunque di una buona prova finale in entrambe le discipline.

Da sinistra a destra: Jacopo Gabrielli, Adam Zidi, Taym Haden, Abdelaziz Idjilibt

Si chiude così un 2022 ricco di emozioni, di gioie e purtroppo anche di dolori. Tante le soddisfazioni e tante le medaglie così come le coppe. Sperando che tutto questo sia di buon auspicio per il nuovo anno. Sicuramente tutto il team Athlion Roma proverà a replicare, anzi no, a fare meglio anche nel 2023.

Con immenso e profondo dolore apprendiamo della tragica scomparsa di Fabiana De Angelis, mamma della nostra carissima atleta Benedetta Iachetti e carissima amica di tutta l’Athlion Roma, vittima purtroppo della tragica sparatoria avvenuta domenica 11 a Roma. Tutta l’Athlion Roma si unisce al dolore del marito Giulio, della nostra Benedetta e del figlio Matteo. Il nostro abbraccio a loro non è solo virtuale ed è carico di tutto il nostro affetto.

ATHLION ROMA STELLA DI BRONZO CONI AL MERITO SPORTIVO

Una bellissima notizia che riempie d’orgoglio e gioia. L’Athlion Roma è stata infatti insignita della Stella di Bronzo al Merito Sportivo (per l’anno 2020) dal CONI. Un onorificenza che certifica il valore di una società che negli ultimi 25 anni si è distinta nel mondo dello sport e del Pentathlon Moderno. Questo riconoscimento arriva in riferimento ad un anno oltretutto flagellato dalla pandemia di Covid19, che va a sottolineare la bontà e la serietà del lavoro della società nonostante difficoltà evidenti. Questo riconoscimento è un premio all’impegno di tutti quelli che hanno dedicato la propria vita e la propria esperienza all’Athlion Roma, al servizio dello sport e dei ragazzi/e. Un premio che non è solo un premio. Ma l’indicazione di aver preso la strada giusta, percorsa nella maniera giusta. Questo premio ci riempie di soddisfazione, la stessa che abbiamo da più di 25 anni nel veder crescere i nostri ragazzi e le nostre ragazze con i valori sempre importantissimi dello sport. Questo premio però servirà anche a ricordarci la responsabilità che abbiamo di continuare a dare il meglio di noi stessi e onorare sempre la fiducia che tutti ripongono in noi. Questo premio come detto non appartiene solo a noi, ci teniamo a ribadirlo. Ma appartiene anche a tutti quelli che per l’Athlion Roma ogni giorno si impegnano e si sacrificano, insieme a tutto lo Staff, per rendere unico il nostro lavoro e a contribuire alla crescita di tutto il movimento. Questo premio è di tutta la famiglia Athlion Roma.

QUI SOTTO LA LETTERA DEL CONI

Qui sotto potete leggere la lettera

BOUVET – PAVOLINI – AMADEI ::: ESORDIO MONDIALE

LIGNANO SABBIADORO ::: 4-11 SETTEMBRE 2022

Lignano Sabbiadoro si fa bella per il Pentathlon Moderno. E dal 4 all’11 settembre ospita i mondiali U19 & U17. Un evento straordinario che ritorna finalmente in Italia dopo tanto tempo. E c’è anche un pezzetto di Athlion Roma a questo mondiale!!! Sulla scia del buon Europeo, che ha permesso la riconferma in Nazionale, il trio Mattia Bouvet – Alessandro Pavolini – Matteo Amadei fa il suo esordio mondiale, con nel cuore i colori Athlion Roma da affiancare all’azzurro meraviglioso della Nazionale.

Da sinistra verso destra: Sergio Ostili (presidente Athlion Roma), Claudia Foschi, Gabriele Vescio (dietro), Mattia Bouvet, Gianni Caldarone

Come all’Europeo anche qui al Mondiale i nostri ragazzi si fanno valere dimostrando la loro continua crescita e la loro voglia di stare in Nazionale. Finora si sono meritati questa convocazione e questo Mondiale sembra continuare a dare buoni segnali in questo senso.

Matteo Amadei otterrà insieme a Elena Petricca il 16°posto nel Mix Relay U19 mentre Alessandro Pavolini otterrà alla fine solo il 16°posto (insieme a Valerio Barletta) nel Team Relay U19. Sottolineiamo solo poiché il duo Pavolini-Barletta si è dovuta arrendere per l’infortunio di Barletta non potendo quindi completare la staffetta. Un vero peccato.

Protagonista di un gran Mondiale Mattia Bouvet che ottiene un 10°posto (insieme con Matteo Gozzoli) nel Team Relay U17 e un 16°posto nella finale U17 che gli permette di mettersi la medaglia di bronzo al collo insieme a Denis Agavriloiae e Matteo Gozzoli: i tre infatti ottengono il 3°posto a squadre.

Mattia Bouvet con la medaglia di bronzo

Insomma un grande esordio mondiale per i tre che certifica, se mai ce ne fosse stato bisogno, il grande lavoro quest’anno di tutto il Team Athlion e dei tre ragazzi. Ora che il sogno è diventato realtà nessuno ha più voglia di fermarsi.

Una menzione speciale per un altro pezzetto di Athlion Roma presente ai mondiali: Emanuele e Edoardo Vari insieme a Margherita e Carlotta Tuccimei erano infatti presenti come volontari a supporto della Federazione Italiana Pentathlon Moderno. Per ora solo spettatori. Un giorno chissà……..

Sul terzo gradino del podio, da sinistra verso destra: Matteo Gozzoli, Denis Agavriloiae, Mattia Bouvet